Bedonia d’estate.

Eccoci qui. Bedonia come ogni estate, da quando ho memoria, appena posso scappo tra questi monti.

Eccoci qui. Bedonia con i suoi ricordi mai sbiaditi. Ricordi senza tablet, ricordi senza troppi divieti, senza imposizioni strambe.

Ricordi che cominciano in “Peschiera” dove si giocava a pallacanestro e “Rocco” credeva di essere una star NBA, poi le pallonate verso la vigna ridotta ad improbabile porta per noi calciatori in erba. Le partite al Breia fino allo scoccare delle sette: sporchi, sudati con le ginocchia sbucciate ma con tanta di quell’energia che i ragazzini di oggi se la sognano.

C’ero io “Perlina” talento mai esploso, Giulio e Luca ben più alti di noi e con la dinamite nei piedi, Pelè fortissimo, Simone e Walter mai più visti, Nicola biondo bombarolo dai piedi storti, Giordano cresciuto a pane e calcio e inter, Michele il dribblatore di Fidenza quello che scartava tutto e tutti, Manuel temutissimo difensore piu interessato alla gamba che al pallone e poi c’erano i capitani, i due vecchi che ci facevano divertire: il signor Filippo che ora che ha passato i 50 potrebbe ancora insegnare a tanti bimbi viziati come si difende e Gianni che purtroppo è volato via troppo presto. Eravamo tanti ed eravamo felici anche perché le nostre giornate proseguivano tra una festa in piazza o tra le infinite sfide a briscola o scala dove Alex ancora nanetto e privo di fischietto la faceva da padrone.

Bella Bedonia d’estate e belli i miei ricordi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...