La previsione di Umberto Eco.

Proprio oggi stavo ripensando ad una frase detta da un vecchio professore: ” I social network sono pericolosi, danno voce ad una marea di imbecilli”. Ricordo che ne parlai con un amico che si ostinava ad affermare che il professore, “tale” Umberto Eco, avesse torto marcio: ” Tutti hanno diritto ad esprimere la propria opinione, anche il più stupido degli esseri umani, spetta a noi stabilire cosa ascoltare, cosa leggere e cosa guardare” mi disse. “Certo, ma stai sicuro che il genere umano sceglierà sempre di seguire il pensiero più stupido”. Risposi.

“Javier, rilassati sei sempre troppo pessimista”.

Umberto Eco è morto, il mio amico è tantissimo tempo che non lo vedo eppure oggi mi è tornato in mente il pensiero del professore e non posso fare altro che confermare che il dare “democraticamente” voce a tutti ha creato una società che parla a vanvera di tutto ciò che non sa, che non conosce e che ignora, ha generato masse di lobotomizzati che vivono sognando di diventare come Dan Bilzerian, come Andrea Dipré o come Gianluca Vacchi e nel frattempo inseguono dei Pokemon senza staccare gli occhi dallo schermo dello Smartphone. Dare democraticamente voce a tutti ha contribuito a rendere questa società culturalmente sempre più povera e ad aumentare in maniera esponenziale il
Con buona pace del mio grande amico, Umberto Eco aveva ragione

Ja.Lo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...